Futsal Messapia 5 – 3 Futsal Francavilla, Mandorino chiude a doppia mandata

511 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 29 ottobre Print

La sconfitta arriva ancora nella bocca già carica di bocconi amari per i ragazzi biancocelesti. Questa volta, però, non c’è nulla da recriminare ai calcettisti francavillesi, se non i 10/10 della sedicente dea bendata e lo stato di grazia del portiere brindisino Mandorino che, al termine della partita, convince le sfere alte della Chiesa ad avviare il processo di beatificazione.
Al palasport Da Vinci si gioca in una serata calda, umida, ad un orario a cui non si è abituati in questa categoria. Il Futsal Messapia, prima di entrare in campo, dedica un pensiero ai marò in India, con uno striscione che ne chiede la liberazione.
Un minuto di silenzio per ricordare un altro nostro connazionale che, purtroppo, non rientrerà più in vita dall’Afghanistan, il 24enne Tiziano Chierotti.

La partita inizia subito bene per il Futsal Francavilla, che vuole dimostrare agli avversari di non essere lo sparring partner visto martedì scorso quando, in Coppa Puglia, ha subito ben 9 gol.
Il Futsal Francavilla gioca alto, inizia a pressare gli avversari già nella loro metà campo e riparte velocemente grazie all’attento capitan Cinieri in difesa.
Già al 3′, su sviluppo di un calcio di punizione calciato da Balestra su Mandorino, D’Armini battezza la gara di precisione sul palo lungo.
Dopo 3 minuti ancora Mandorino su rinvio di piede rischia di sorprende il “collega” Lugliola che è costretto a buttare in angolo.
Al 12′ minuto un errore di valutazione del numero 16 francavillese, Alfonso Misuraca, porta al pareggio il Messapia. Il suo retropassaggio serve De Virgilio sul secondo palo che non sbaglia per il pareggio delle marcature.
Dopo 2 minuti Mandorino frena il contropiede di Pietanza, per poi respingere prontamente le conclusioni di Faggiano e dello stesso Pietanza.
Al 15′ del secondo tempo Zaccaria, da destra, lascia partire un palombella sull’uscita di Lugliola. Il pallone termina prima sul palo interno e poi sulla linea prima di essere respinto da Faggiano. L’arbitro vede la palla dentro e assegna la marcatura alla squadra di casa, che si porta in vantaggio.
Il primo tempo termina con il team francavillese più volte al tiro con Balestra e Pietanza, con quest’ultimo che prende anche un palo e l’ammonizione per Cafueri, che non gli permetterà di giocare sabato prossimo contro il Futsal Lecce.

Il secondo tempo prosegue sulla scia del precedente. Con Balestra che più volte si rende pericoloso costringendo l’avversario al fallo in più di qualche occasione.
E’ il Futsal Messapia, però, ad incrementare il vantaggio con l’under Simmini che insacca dopo la respinta di Rametta, subentrato a Lugliola.
Al 6′ minuto Balestra, in area, tenta il dribbling su Mandorino che lo mette fallosamente a terra. L’arbitro chiama il calcio di rigore che viene battuto vittoriosamente dallo stesso Balestra dopo aver atteso le solite proteste di rito.
Mandorino nega il piacere del gol ancora a Pietanza e Misuraca, per poi servire al 13′ un palla perfetta a Zanzariello che mette a segno dopo aver dribblato l’estremo difensore biancoceleste.
E’ Mandorino però a spostare l’ago della bilancia della sfida e lo si capisce quando, al 14′, strozza il grido di gioia di Pietanza e Balestra, respingendo due palle destinate al fondo della rete brindisina.
Le poche volte che il Messapia si avvicina alla porta difesa da Rametta, però, lo fa in maniera efficace. Al 28′ una grande palla incrociata da Simmini di sinistro lascia sul posto Rametta che non può far altro che raccogliere e passare la palla ai compagni per la battuta da centrocampo.
Il match si conclude con il tiro libero di Balestra, che firma la doppietta di giornata per l’undicesimo gol in cinque partite.

Commenti: La squadra di mr. Candita e Cinieri ha dimostrato molto carattere e tenuta fisica. Ha deciso di giocare il match pressando alto la difesa avversaria e, in più di qualche occasione, questa strategia ha portato all’errore i giocatori brindisini.
Da rivedere solo un paio di occasioni in cui il Futsal Francavilla avrebbe potuto segnare se svesse avuto qualcuno sul secondo palo.

Pietro Andriulo
Ufficio Stampa ASD Futsal Francavilla

Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas