Calcio : Appello dei giocatori del Città di Brindisi alla tifoseria biancoazzurra

353 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 24 ottobre Print

Due sconfitte consecutive fanno davvero male, specialmente quando pensi che potevano essere evitate. Quella di Francavilla, specialmente, con il risultato già in tasca e gli ultimi minuti che hanno cancellato una partita dominata giocando con cuore e tecnica. Domenica scorsa, invece, contro quella che è probabilmente la squadra più forte del campionato, l’Ischia, non abbiamo attenuanti per un 3 a 0 chiaro, resta solo il rimpianto per non averci creduto fino in fondo.
E così all’Ischia è venuto tutto semplice, malgrado non ne avesse bisogno. Siamo amareggiati per una partita giocata al di sotto delle nostre possibilità, per questo ci scusiamo con il popolo biancoazzurro che, invece, ha fatto la sua parte ed anche di più per tutto l’arco della partita ed anche oltre.
Adesso vogliamo voltare pagina senza dimenticare le sconfitte, anzi facendone tesoro e traendone esperienza.
Che si vinca o che si perda vogliamo essere squadra, correre, sudare e lottare su ogni pallone, e metterci sempre il massimo della cattiveria agonistica. Così come prima di Francavilla. Vogliamo, con tutto l’entusiasmo della nostra gioventù, tornare a stupire e a stupirvi, senza sconti a niente e nessuno.
E domenica c’è l’occasione giusta contro la Fortis Trani. Una sfida che può valere il riscatto, novanta minuti cui teniamo tantissimo. Una gara da cui vogliamo fortissimamente ripartire dopo le ultime sfortunate battute d’arresto.
Siamo più che convinti che questa trasferta meriti una cornice adeguata. Perché è quella che può veramente farci scrollare di dosso i minuti finali da incubo di Francavilla e la sconfitta con l’Ischia. Sappiamo bene quanto è fondamentale il vostro sostegno e siamo consapevoli di non aver meritato gli applausi ed i cori di incoraggiamento fra cui siamo usciti dal terreno di gioco domenica scorsa mentre vedevamo le bandiere biancoazzurre sventolare. Avremmo voluto venirvi incontro con i pugni alzati della vittoria, con ben altro risultato. Ora abbiamo bisogno più che mai di voi tifosi in questo momento di difficoltà.
Abbiamo sete del vostro affetto e vogliamo assolutamente ripagarlo nell’unico modo possibile, onorando la maglia con la V, simbolo stesso della città di Brindisi, consapevoli del valore che la stessa ha e quello che rappresenta.
Martedì, alla ripresa degli allenamenti, ci siamo guardati negli occhi e abbiamo capito che vogliamo tutti quanti la stessa cosa e possiamo, dobbiamo e vogliamo farlo con voi. Vento alle spalle, in grado di farci volare con la forza del vostro entusiasmo, scudo sul quale fare affidamento nei tratti in salita. Incontriamoci allo stadio di Trani. Voi sugli spalti e noi in campo: affrontiamo insieme il Trani. Non possiamo garantirvi la vittoria, ma tutto l’impegno di questo mondo sì, e lo promettiamo. Vogliamo che voi, nati biancoazzurri, siate fieri di noi, che oggi indossiamo i vostri e nostri colori!

Il capitano Mimmo Laboragine

Calcio a 11, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas