Provincia di Brindisi : Esito Convegno formazione-lavoro

312 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 22 ottobre Print

Si è tenuto questo pomeriggio, presso il Salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, il Convegno “La formazione professionale in Provincia di Brindisi: risultati e prospettive” al quale hanno preso parte l’Assessore al Lavoro e Formazione Professionale, Giuseppe Pace, il Presidente del Consiglio Provinciale, Nicola Massari, il Presidente della IV Commissione Consiliare, Vincenzo Putignano, la Dirigente del Servizio Politiche del Lavoro e Formazione Professionale, Alessandra Pannaria, il Responsabile Settore Formazione Professionale, Teodoro Passante, il Responsabile del Centro per l’Impiego di Brindisi, Pierpaolo Miglietta, e il formatore professionale in servizio presso il Centro per l’impiego di Ostuni, Paolo Zizzi.
Folta è stata anche la partecipazione di rappresentanti istituzionali, del mondo delle imprese, delle associazioni di categoria, dell’istruzione e formazione professionale.
Per l’occasione sono stati resi noti e valutati i risultati relativi all’attività svolta nel triennio 2009/2011.
Nel dettaglio sono stati realizzati: nel 2009 35 progetti e 170 tirocini finanziati e 150 assunzioni per un totale di investimento di circa 4 milioni e 861 mila euro; nel 2010 39 progetti e 119 tirocini finanziati e 20 bonus per un investimento di circa 3 milioni e 424 mila euro. Nel 2011 sono stati lanciati 71 progetti appartenenti a 12 diversi “avvisi” tuttora in corso d’opera.
“Abbiamo voluto questo incontro – ha detto l’assessore Pace – al fine di stimolare un confronto sulla formazione professionale nella nostra provincia, attraverso la valutazione dei risultati ottenuti fin ora con l’attenzione verso le prospettive future, avendo come obiettivo quello di rendere tale strumento meglio fruibile e più rispondente alle necessità della gente. Il tramonto di questa esperienza amministrativa – ha concluso – non esaurisce il nostro impegno, quello mio e della dirigente del settore Alessandra Pannaria, nonché dei suoi collaboratori, anzi si accresce considerata la condizione di sofferenza sul piano socio-economico e occupazionale del nostro territorio”.
“È evidente – ha aggiunto la dirigente Panaria – che non bastano le soluzioni fin ora adottate, seppur hanno impegnato e continueranno a impegnare risorse finanziarie. Tali risorse oggi vanno ottimizzate con il contributo di tutti per nuovi progetti finalizzati a nuovi modelli imprenditoriali e occupazionali capaci di rispondere alle esigenze del territorio e come strumento a sostegno al rilancio dell’imprenditoria nei diversi settori. Solo così – ha detto infine Alessandra Pannaria – potremo rispondere alle reali esigenze dei giovani, delle donne e delle categorie svantaggiate (diversamente abili, cassi integrati, lavoratori in mobilità) per una fattiva inclusione sociale”.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas