Volley : TIE BREAK ancora una volta fatale

281 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 15 ottobre Print

Volley :  TIE BREAK  ancora una volta fatale

 Due gare, due tie-break, entrambi persi per un soffio. E, stavolta, si recrimina anche per una svista arbitrale.

A Fidenza, campo di gioco del Fontanellato, la formazione sanvitese ha conosciuto la sua seconda sconfitta consecutiva di misura: un’altra battaglia conclusasi con l’amaro in bocca.

La gara, indubbiamente, si era messa sui binari sbagliati: nei primi due set, infatti, il sestetto biancazzurro ha arrancato vistosamente. Ha iniziato discretamente (4-4, 6-6, 9-9) ma poi ha perso la bussola sotto i colpi della Do Carmo (top scorer del match con 25 punti). La Cedat non ha avuto la capacità di reggere l’urto ed ha finito per soccombere; stesso andamento nel secondo set. Nel terzo, invece, la svolta: il Fontanellato, probabilmente, ha ritenuto che potesse essere un gioco da ragazzi chiudere in tre set il match ma ha dovuto ricredersi.

Pian piano la formazione sanvitese ha ritrovato fiducia in se stessa: la Nikic ha messo a segno punti importanti, la giovanissima Soleti è riuscita ad imporsi maggiormente sotto rete, pure al cospetto di atlete più esperte, la difesa ha retto meglio e la partita si è riaperta. Una conferma nel quarto parziale in cui, dal 7-2 per le emiliane, si è arrivati all’8 pari; le sanvitesi hanno tenuto in mano il pallino del gioco fino al 22-25 firmato proprio dalla Soleti.

Punto a punto anche nel quinto set (3-3, 7-7, 11-11), decisosi solo ai vantaggi. La formazione sanvitese ha avuto la possibilità di gestire due match point (12-14) ma non è riuscita a concretizzare. Lo ha fatto, nel ribaltamento di fronte, il Fontanellato.

Contestato dalla Cedat l’ultimo punto: l’attacco della Nikic, a parere di molti dei presenti, era finito in campo. Per gli arbitri no.

Perdere in questo modo ti rode davvero tanto – commenta amaramente a fine gara coach Lo Re – perché dopo quella bella rincorsa, che ci ha permesso di rimettere in piedi una gara terribilmente compromessa, potevamo e dovevamo chiudere prima. Se a questo aggiungiamo le sviste arbitrali…”.

Sport, Volley

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas