ANT Francavilla: la favola continua

399 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 15 ottobre Print

ANT Francavilla: la favola continua

 

 

In una gara con un finale thrilling, l’ANT Basket Francavilla strappa all’over-time una vittoria all’ultimo respiro contro la coriacea BBC Bernalda che era alla disperata ricerca di due punti utili a smuovere la classifica ancora ferma al -6 dopo i punti di penalizzazione inflitti ad inizio stagione. Gara condotta per lunghi tratti dalla squadra di coach Olive ma che ha rischiato di scivolarle via dalle mani con un ultimo quarto che rischiava di rovinare quanto di buono fatto nelle altre frazioni; ma con un finale fatto di tanta concentrazione e precisione chirurgica dalla lunetta i “ragazzi terribili” riuscivano ad impattare la gara e prolungarla all’over-time che consegnava ai biancazzurri, a 2”dalla fine, la vittoria che permette di conservare l’imbattibilità e rimanere nel gruppo di quattro squadre ancora a punteggio pieno.

Passiamo alla cronaca di questa entusiasmante gara. Alla palla a due scendono sul parquet i seguenti quintetti: Russo, Ginefra, Cucinelli, Longobardi e l’arrivo dell’ultima ora Filloy per i padroni di casa; Richotti, Comignani, Nobile, Rotondo e Sodero per la formazione francavillese.

Partenza sprint del Bernalda che piazza un perentorio 7-0 con Longobardi e Russo; la squadra ospite rientra subito in partita e, dopo i canestri iniziali di Rotondo e Comignani, ottiene il primo vantaggio con un’azione da 4 punti con canestro e fallo subito da Nobile e rimbalzo e canestro di Antonio Serpentino, dopo il tiro libero sbagliato dall’argentino. Iniziano le prime rotazioni per coach Olive: entrano Mascherpa e Dagnello per Richotti e Sodero. Dopo il nuovo vantaggio dei padroni di casa ottenuto con un 4/4 dalla lunetta è il nuovo entrato Mascherpa a ristabilire la parità con un gioco da 3 punti con canestro in penetrazione e tiro libero aggiuntivo realizzato. Il risultato rimane in equilibrio e, dopo due tentativi consecutivi dai 6,75 degli ospiti ,non andati a buon fine, si fissa sul 20-19 alla fine del primo quarto.

La seconda frazione si apre all’insegna di Comignani che prima realizza 5 punti consecutivi e poi è richiamato in panca dopo il terzo fallo sanzionatogli dalla coppia arbitrale apparsa nel corso della gara un po’ troppo fiscale con tanti fischi apparsi a volte inopportuni. Il finale è tutto per i biancazzurri che provano a premere sull’acceleratore con recuperi e veloci ripartenze finalizzate per tre volte da Nobile; dopo il canestro allo scadere di Musci si va al riposo col tabellone che segna per i biancazzurri il rassicurante punteggio di 33-42.

Al rientro sul parquet è ancora Musci protagonista con due rimbalzi ed il canestro del massimo vantaggio di +11. La formazione di casa sembra accusare il colpo ed appare nervosa; ne è testimonianza il quarto e quinto fallo consecutivo di Marinelli costretto ad abbandonare anzitempo la gara. Anche fra le fila biancazzurra, però, la situazione falli non è rosea con Comignani a 4 falli e Serpentino che raggiunge anche lui il limite dei 5 falli. Il Francavilla molla un po’ la presa e nel finale l’ex De Bellis riesce a riportare sotto i rossoblu riducendo un po’ inaspettatamente lo svantaggio a -3. Come nel precedente quarto è però Musci a chiudere la frazione con il canestro allo scadere che fissa il parziale su 52-57.

Dopo un 2/2 dalla lunetta di Cucinelli in apertura, l’ultima frazione è costellata da tanti errori in fase realizzativa col punteggio che rimane fermo per 5 minuti sul 54-57; a spezzare l’equilibrio è la tripla di De Bellis che permette ai padroni di casa di raggiungere incredibilmente la parità e poi il vantaggio ad opera di capitan Russo. Anche Comignani abbandona la gara dopo il quinto fallo. La formazione ospite si affida alle conclusioni dalla lunga distanza ma appare incredibilmente imprecisa. I primi punti biancazzurri arrivano addirittura dopo 8 minuti con un canestro ad opera di Musci. Con le due formazioni che hanno raggiunto entrambe il bonus-falli , si entra nell’ultimo minuto caratterizzato da tanti fischi arbitrali e dai relativi tiri liberi che risulteranno decisivi. Dopo un 2/2 di Dagnello che porta il Francavilla sul -, 1 arrivano a 14” dalla fine i due centri dalla lunetta di Longobardi per i padroni di casa che sembrano chiudere la gara. Ma è il solito freddo Mascherpa che prima realizza il 2/2 del -1 (64-63) e, dopo l’1/2 di Cucinelli, non sbaglia nella bolgia del PalaCampagna, a 5” dal suono della sirena, altri due tiri liberi che valgono il 65 pari che prolunga la gara all’over-time.

Punto a punto i 5 minuti supplementari con Mascherpa che continua la sua raffica implacabile dalla lunetta intervallata da una conclusione dai 6,75. Rotondo abbandona per 5 falli e i padroni di casa che con capitan Russo si portano in vantaggio a 18” dalla fine. Ultimo decisivo possesso per i biancazzurri che il guerriero Dagnello che tenta la conclusione da sotto ma subisce il fallo che lo manda a 2” dalla fine sulla lunetta per i tiri liberi che possono valere la vittoria. Dagnello realizza il primo che vale la nuova parità, realizza anche il secondo che però gli arbitri decidono di far ripetere per invasione d’area; il giovane triestino rimane glaciale e realizza nuovamente regalando all’ANT Francavilla una splendida vittoria che fa esplodere sugli spalti l’entusiasmo dei tantissimi tifosi biancazzurri accorsi in terra lucana a sostenere i propri beniamini. Vittoria importantissima quella ottenuta dai ragazzi di coach Olive autori di una prova di grande cuore e coraggio che dà ancora più fiducia e convinzione per il prosieguo del campionato. Formazione, quella biancazzurra, che si diverte e fa divertire scendendo sul parquet con quella spregiudicatezza che le sta permettendo di inanellare risultati positivi e forse inaspettati a dispetto della giovane età di molti dei suoi giocatori.

Domenica si ritorna sul parquet della San Francesco: ospite di turno la neopromossa Virtus Fondi ferma ancora a zero punti in classifica.

 

Bruno Passaro
addetto stampa
BASKET FRANCAVILLA

Basket, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas