Porto: La Polmare arresta due albanesi, colpiti da provvedimenti restrittivi

907 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 11 ottobre Print

Porto: La Polmare arresta due albanesi, colpiti da provvedimenti restrittivi

Sulla loro  testa pendevano provvedimenti restrittivi. La cosa non è passata inosservata agli agenti della Polmare, due cittadini albanesi  sono stati arrestati nel porto di Brindisi. Si tratta di  Metaj Aranit di  22 anni e Lamaj Artur di 41. I due erano appena sbarcati dalla  nave European Voyager, proveniente da Valona, quando a seguito di una serie di controlli da parte dell’Ufficio Polizia di frontiera di Brindisi, gli agenti si sono accorti che su entrambi pendevano dei provvedimenti restrittivi.  Metaj Aranit, era colpito da provvedimento di custodia cautelare emesso dal GIP del Tribunale di Forlì per il reato di traffico di sostanze stupefacenti del tipo cocaina. Mentre  Lamaj Artur da provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Chiavari dovendo espiare la pena di anni 3 e giorni 25 per cumulo di pena per il reato di produzione e traffico sostanze stupefacenti.

 

 

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas