Brindisi : Domani arriverà la Commissione di Valutazione Aces Europe

313 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 6 ottobre Print

 

Domani, domenica 7 ottobre, arriverà a Brindisi la Commissione di Valutazione Aces Europe. Come è noto, infatti, la città di Brindisi è ufficialmente candidata a “Città europea dello sport 2014”. Il 13 luglio scorso, l’Amministrazione comunale – Assessorato allo Sport – ha presentato la richiesta di candidatura all’ACES Europe (Associazione delle Capitali Europee dello Sport), un’associazione no profit costituita a Milano nel 2000 che assegna annualmente i Titoli di “European Capitalof Sport”, “European City of Sport” e “European Town of Sport”. La scelta della Capitale da candidare annualmente è di competenza di ogni paese dell’Unione Europea, purché la città abbia tra i 25mila ed i 499.999 abitanti, nel caso di candidatura al titolo di “European City of Sport” (Città Europea dello Sport). La Città candidata deve perseguire una politica comunale innovativa in materia sportiva e dimostrare un impegno continuativo e costante nel promuovere lo sport in conformità con cinque obiettivi: esercizio fisico come divertimento, attività ludica piacevole, spirito e sentimento di appartenenza, correttezza e rispetto dell’altro, miglioramento della salute) e deve perseguire una politica comunale innovativa in materia sportiva. Per il raggiungimento di tali obiettivi, ACES assegna annualmente il titolo di “Capitale Europea dello Sport” ad una città di tutte le nazioni appartenenti all’Unione Europea, e quello di “Città Europea dello Sport” ad una città fra tutte le nazioni appartenenti all’Unione Europea, per un massimo di nove in un anno. Il Comune di Brindisi, riconoscendosi nei cinque valori-obiettivi Olimpici e consapevole che sinergie operative tra Enti Locali ed ACES favoriscono la promozione della pratica sportiva e lo sviluppo delle attività sportive territoriali, ha proposto la propria candidatura per l’assegnazione del titolo “Città Europea dello Sport” per l’anno 2014. Tale

proposta di candidatura è stata accettata, tanto che, nei giorni 7-8-9 Ottobre prossimi, la città Brindisi ospiterà la Commissione Nazionale Giudicante Città Europea dello Sport – presieduta dal presidente Gian Franco Lupattelli – che valuterà il tessuto sportivo locale ai fini della scelta tra le diverse città europee candidate, operando una valutazione degli impianti sportivi, dei luoghi preposti alle attività fisiche e della politica sportiva perseguita dall’Amministrazione Comunale. La Commissione esaminerà in particolare le caratteristiche del territorio, impianti sportivi, accessibilità degli impianti e delle attività sportive, eventi sportivi già svolti e previsti nel 2014, misure volte a promuovere la salute e l’integrazione attraverso lo sport in tutte le classi sociali, presenza di società sportive di vertice, tasso di sportività della popolazione, progetto di comunicazione per la promozione della candidatura, relazioni tra l’Amministrazione pubblica locale e il sistema politico-sportivo locale, regionale, nazionale.

La Commissione arriverà tra la tarda mattinata ed il primo pomeriggio di domani, domenica 7 ottobre. Nel pomeriggio, alle ore 16, a Palazzo Nervegna, ci sarà un primo incontro operativo con l’Amministrazione (il sindaco Mimmo Consales, l’assessore allo Sport Antonio Giunta ed il dirigente, ing. Gaetano Padula) seguito dalla prima parte del “tour” degli impianti sportivi, destinata allo stadio comunale “Franco Fanuzzi”. Lunedì 8 ottobre, invece, alle ore 10, si terrà una conferenza stampa nella sala conferenze di Palazzo Nervegna. 

 

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas