XIX Gara Nazionale di Primo Soccorso. I volontari Cri di Fasano, in rappresentanza della Puglia, conquistano il quinto posto assoluto

886 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 1 ottobre Print

XIX Gara Nazionale di Primo Soccorso. I volontari Cri di Fasano, in rappresentanza della Puglia, conquistano il quinto posto assoluto

Si è svolta ad Ortona (Ch) sabato scorso, 29 settembre, la XIX edizione della Gara Nazionale di Primo Soccorso riservata ai volontari di Croce Rossa.

Venti le squadre partecipanti alla finalissima, una in rappresentanza di ogni regione d’Italia (Abruzzo (fuori concorso), Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia 1, Lombardia 2, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria e Veneto.) e composte ciascuna da 6 soccorritori.

La Puglia è stata egregiamente rappresentata dai volontari Cri del Comitato Locale di Fasano. Il team pugliese infatti ha conquistato il quinto posto assoluto al termine delle giornata di gara, risultando la migliore tra le compagini del Sud Italia. Si tratta del migliore risultato di sempre per la squadra della Puglia in queste prime diciannove edizioni.

Tutte le squadre sono state chiamate ad affrontare i diversi scenari allestiti lungo un percorso gara che ha attraversato la città di Ortona, all’interno dei quali sono simulati incidenti delle più varie tipologie. Si va dall’infortunio sul lavoro alla rissa in piazza, dall’infortunio domestico all’incidente durante una gita fuori porta; inoltre è stata simulata una situazione di emergenza (calamità naturale/disastro) nella quale ciascuna squadra ha dovuto dare dimostrazione delle proprie conoscenze in materia di Protezione Civile, delle tecniche di assistenza alla popolazione in caso di disastri/eventi calamitosi/maxi emergenza.

A completamento dell’evento anche le prove di BLS (rianimazione cardiopolmonare) e di Diritto Internazionale Umanitario.

Per ogni ferito all’interno delle scene è presente un giudice che ha valutato l’operato del soccorritore a seconda del suo approccio, delle manovre, dell’inventiva e del suo rapporto umano con l’infortunato.

Scopo delle Gare non è solo quello di stimolare nei Volontari il costante studio e miglioramento delle tecniche di soccorso, ma anche quello di coinvolgere la popolazione facendo conoscere cos’è la Croce Rossa, quali sono i suoi principi, qual è il suo operato.

Alla fine il successo finale è andato alla squadra dell’Emilia Romagna rappresentata dai volontari di Prignano. Grazie a questa vittoria la squadra prignanese ha acquisito il diritto a partecipare nel giugno 2013 al Face (First Aid Convention in Europe), che si terrà in Austria. Al secondo posto si è classificata la squadra del Piemonte. Completa il podio il team dell’Umbria.

La spedizione fasanese era composta dai volontari Leonardo Fanizzi (capo squadra), Giusy Amodio, Carmela Calella, Vincenza Liuzzi, Vincenza Malerba, Roberto Posado. Al seguito anche i preparatori Marco D’Arcavio e Nicola Trisciuzzi, il giudice di gara Simona D’Urso nonché il Commissario dei Vds di Fasano Cosimo Mancini e il Commissario del Comitato Locale Cri di Fasano Vincenzo Sportelli.

Questo importate risultato è stato dedicato alla memoria della dott.ssa Giuliana Sibilio, che è stata una delle colonne portanti del gruppo formandolo e promuovendolo sin dai primi passi.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas