NUOVE PROVINCE, CURTO (FLI): “ RIORDINO SIA PER LE PROVINCE CHE PER I PARTITI”.

486 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 27 settembre Print

Rivendico a Futuro e Libertà il merito di aver indicato da subito, nella sintesi di Brindisi, Taranto e Lecce, la soluzione più idonea a risolvere positivamente la spinosa questione del riordino delle province.

Ovviamente, non intendiamo polemizzare con nessuno. Ma l’evoluzione della vicenda, almeno per il futuro, dovrebbe suggerire a qualche modesto parvenu della politica brindisina una maggiore cautela nel fare proprie le dichiarazioni ( ritrattate ) dell’assessore regionale Dentamaro, e quelle ( mai rese ) del Ministro Patroni Griffi sulla ipotesi del doppio capoluogo Brindisi-Taranto, nel mentre apprezziamo i ripensamenti, a condizione che nessuno pensi di poterli tramutare in copyright.

Da subito, anche se l’approvazione della legge nella sua formulazione definitiva è ancora di là da venire (a proposito: ad oggi diminuiscono i rischi d’imboscata parlamentare solo ed esclusivamente perché dopo i fatti laziali è montata, giustamente, una nuova ondata di antipolitica!) è quindi necessario muoversi per non farsi trovare impreparati di fronte ai possibili nuovi scenari.

Ed è per questo motivo che Futuro e Libertà, subito dopo la convention di domenica prossima ad Arezzo, inizierà ad organizzare il suo ceto dirigente proprio sulla falsariga della più probabile ipotesi di riordino.

Un interscambio politico, ma anche culturale, di analisi e di programmazione di cui, credo, si avverte un imperioso bisogno.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas