Vincono l’impegno ambientale e la riscoperta delle tradizioni della pesca alla XVII edizione del Festival di Marinando

523 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 22 settembre Print

 Si chiude la XVII edizione del Festival di Marinando, la campagna promossa dal 1995 dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali per sensibilizzare i giovani sul mare e le sue risorse, e queste le parole con cui Mario Catania, Ministro, ha commentato l’annuncio dei vincitori dei premi conferiti dal Presidente della Repubblica: “Sono certo che il bagaglio di esperienze che avete vissuto partecipando a Marinando sarà per voi un qualcosa che resterà per sempre. La cultura del mare, che è il filo conduttore di questa manifestazione, insegna il rispetto per l’ambiente e si è dimostrata, in questa edizione, anche un ponte tra le diverse culture del Mediterraneo”.

Marinando si ribadisce tra le rassegne di teatro scuola più rappresentative del panorama nazionale e internazionale, grazie all’unicità dei temi affrontati e alla formula di una manifestazione che unisce ragazzi di diverse Regioni d’Italia e di alcuni Paesi del Mediterraneo in un impegno culturale e in difesa dell’ambiente marino.

Ma al di la della sua valenza culturale, questa edizione di Marinando ha confermato la sua capacità di coinvolgere i giovani in un percorso di impegno civico che vede la riscoperta di quei valori etici che troppo spesso si immaginano erroneamente lontano dalle nuove generazioni.

La cerimonia conclusiva si è svolta in Piazza della Libertà a Ostuni oggi, 22 settembre, con la partecipazione degli oltre 400 ragazzi tra gli 11 e 18 anni coinvolti nel Festival e davanti a una folta platea di pubblico che ha accolto con calore il Ministro Catania e l’ospite d’onore Mara Venier . Il successo di questa edizione, visto l’entusiasmo delle diverse scuole coinvolte e la qualità dei lavori presentati, è stata una conferma della validità delle novità introdotte quest’anno: il coinvolgimento delle Scuole Superiori e facendo entrare in gara le scuole del bacino del Mediterraneo che, dal 2005, partecipavano come ospiti. “Ho capito che il Mediterraneo sarà il nostro futuro”: ecco uno dei commenti dei ragazzi a fine Festival che conferma che l’obiettivo della manifestazione di creare un’occasione d’incontro e dialogo tra culture diverse è stato raggiunto.

Tre dei primi spettacoli classificati torneranno sulle scene anche a Marinando Teatro Roma Fest, in una serata speciale lunedì 12 novembre al Teatro Parioli di Roma, che rappresenterà un ulteriore ed efficace momento di comunicazione dei valori della campagna.

PREMIATI GIURIA UFFICIALE

Scuole secondarie di primo grado

  • Per l’autenticità dell’adesione al tema ambientale coniugato a evocativi rinvii e suggestioni letterarie;

  • per l’efficace coralità dei quadri d’insieme, che utilizzano sia la modalità del tableau vivante, sia la suggestione figurativa del movimento, sia l’uso originale di sonorità pertinenti, sortendo risultati di grande impatto emotivo;

  • per la capacità dei giovani interpreti di dare consistenza drammaturgica e teatrale a parole di poesia;

la giuria ha attribuito la medaglia del Presidente della Repubblica allo spettacolo

Balene, della scuola secondaria di primo grado “Pellis” di Fiumicello (UD)

Scuole secondarie di secondo grado

  • Per la coerenza della costruzione drammaturgica, che intreccia la realtà del mare con una grande ricchezza e varietà di fonti letterarie;

  • per la capacità di comunicare, nel puro linguaggio del corpo, situazioni e sentimenti – a volte addirittura struggenti – di emozionante intensità;

  • per la felice contaminazione fra canto dal vivo e musiche registrate in una cornice di consapevole e coinvolgente coralità;

  • per l’efficacia della chiusa, coerente con le passioni messe in scena dal gruppo.

la giuria ha attribuito la medaglia del Presidente della Repubblica allo spettacolo

Odissee, del liceo statale “Tenca” di Milano

Scuole del Mediterraneo

  • Per la prorompente e affiatata energia comunicativa che permea l’intera performance;

  • per la resa di un folclore identitario, vissuto e reso scenicamente con gioia, sia nelle danze virili, sia in quelle miste, anche sostenuto da atipici strumenti percussivi;

  • per il generoso sforzo di restituire con chiarezza e convincente naturalezza la vicenda, grazie alla buona padronanza e corretta intonazione della lingua italiana.

la giuria ha attribuito la medaglia del Presidente della Repubblica allo spettacolo

Quando il mare sorride, del laboratorio teatrale “Amici del Mediterraneo” del Cairo – Egitto

PREMIATI GIURIA GIOVANI

 

Scuole secondarie di primo grado

 

Ma che pesci pigliamo?!

IC “G. Paladino” di Fano (PU)

 

Scuole secondarie di secondo grado

 

Flutti e Flussi Ovvero Panthalassa

Liceo Statale “G.Della Rovere” di Savona

 

Scuole del Mediterraneo

 

C’era una volta il mare…

Scuola alberghiera di economia di Bar, Montenegro

 

Per maggiori informazioni: Contatti stampa

www.politicheagricole.gov.itSerena Bartezzati mob. +39 3497615563

www.marinando.info serena.bartezzati@gmail.com

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas