ASL : 19 e 20 SETTEMBRE INIZIATIVE PER CELEBRARE LA GIORNATA MONDIALE PER LA PREVENZIONE DEL SUICIDIO ANNO 2012

341 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 13 settembre Print

 
Il Dipartimento di Salute Mentale della ASL BR, per celebrare la Giornata Mondiale per la Prevenzione del Suicidio, nelle date del 19 e 20 settembre ha promosso a Brindisi iniziative di formazione e di sensibilizzazione rivolte ad operatori sanitari e cittadini.
La celebrazione della giornata, che ricade ogni anno il 10 settembre secondo il calendario della Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), rappresenta, infatti, un’occasione unica per organizzare attività che favoriscano la conoscenza delle motivazioni del comportamento suicidiario ed affermare l’impegno per la prevenzione del suicidio.
La OMS stima che ogni anno nel mondo un milione di persone muoiono per suicidio. Questi numeri rappresentano un tasso di mortalità di 14,5 su 100.000 abitanti. La realtà è che ogni minuto, nel mondo, avvengono più di due morti per suicidio. In molti paesi industrializzati il suicidio può essere la seconda o la terza causa di morte tra gli adolescenti e i giovani adulti. È considerato inoltre essere la tredicesima causa di morte in tutto il mondo per persone di tutte le età.
Il programma delle due giornate che si svolgeranno a Brindisi:
– Il 19 settembre alle ore 18.30, manifestazione cittadina presso l’Auditorium E. Palumbo in via Achille Grandi, con una conferenza tenuta dal prof. Pompili (Università di Roma) e la proiezione di filmati e intrattenimento a cura dell’attore Gino Cesaria. L’evento si svolgerà dopo un incontro che il prof. Pompili terrà nella Casa Circondariale di Brindisi sul tema della prevenzione del suicidio nelle carceri.
– Il 20 settembre dalle ore 8.30 alle 17.00 presso l’Aula Magna del Polo Universitario in Piazza Di Summa, si terrà un corso ECM di alta formazione dal titolo “LEVAR LA MANO SU DI SE’ – Capire il dolore psichico per prevenire il suicidio”, rivolto a psicologi, neuropsichiatri infantili e psichiatri,  provenienti dal DSM della ASL BR,  CSM, SPDC e NIAT. La formazione è però aperta, con attestato di presenza, a tutti gli operatori del DSM, del SER.T e della Casa Circondariale di Brindisi.
 
Comunicato Stampa  a cura della Struttura di  Informazione e Comunicazione Istituzionale della ASL BR
 

​​IL DIRETTORE S.I.C.I.
​                   Dott.ssa Giuseppina Scarano
 
 
 I.S.                                                                
 

.Notizie , ,

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas