Brindisi: La Finanza scopre lavoratori in nero

424 Visualizzazioni

inserito da il 18 marzo Print

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi, nell’ultimo fine settimana, nell’ambito delle prerogative attribuite al Corpo – in veste di polizia economico-finanziaria, hanno condotto una serie di interventi operativi sul territorio, allo scopo di perseguire i fenomeni evasivi più rilevanti e contrastare il sommerso da lavoro.
Complessivamente, le Fiamme Gialle, hanno:
 constatato 22 violazioni per mancato rilascio dello scontrino e ricevuta fiscale, pari al 18% del totale dei controlli eseguiti;
 individuato nove lavoratori “in nero”, tra cui un minorenne;

Detti controlli hanno riguardato principalmente bar, pizzerie, pasticcerie, macellerie, ristoranti, negozi di abbigliamento, ecc.

Inoltre, i militari della Guardia di Finanza hanno sottoposto a sequestro amministrativo diverse centinaia di prodotti (in particolare rasoi e lamette) per violazioni al “codice del consumo”, in quanto sprovvisti delle informazioni merceologiche a tutela del consumatore, tra cui le indicazioni in lingua italiana.

.BREVI CRONACA

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas